La disoccupazione in Italia ( intervento del prof. Domenico Concilio)

 

In relazione al forum on line inaugurato dal nostro blog, pubblichiamo volentieri il contributo del prof. Concilio .

Ho preso atto della tua iniziativa e l’ho trovata interessante e lodevole.
 Mi sembra comunque opportuno apportare qualche integrazione e un modesto
contributo alla delicata problematica della disoccupazione giovanile in Italia,
in particolare al Sud e alla città di Salerno.
Ritengo che le priorità urgenti da perseguire siano le seguenti:
1) lotta senza quartiere alla criminalità organizzata e alla microcriminalità,
alla delinquenza in genere che costituisce un freno ed una remora notevole per
lo sviluppo industriale, civile e sociale della comunità con un incremento di
uomini e mezzi ed una loro razionale utilizzazione,
2) naturalizzazione della globalizzazione. Il nostro cielo terso, il nostro
mare pulito ed incontaminato,la salubrità e la mitezza del clima potrebbero
costituire il nostro” oro azzurro”, una risorsa inesauribile da strutturare a
livello turistico per quasi tutto l’anno. Trovo sconcertante  la disattenzione
cronica riguardo alla cristallinità delle acque marine, l’incuria e il degrado
della fascia  litoranea , l’incapacità di risolvere la problematica
dell’erosione costiera, la permanenza al centro di Salerno di un porto
commerciale, in una zona che potrebbe diventare strategicamente importante per
la balneazione .La cementificazione indiscriminata della città con cattedrali
faraoniche di notevole impatto ambientale è l’inconfutabile prova di una
politica miope e di una speculazione edilizia indiscriminata e senza scrupoli,
le cui conseguenze deleterie, perniciose e devastanti si ripercuoteranno
negativamente sulla città nel tempo.
3) incentivazione di  un apparato industriale rivolto  alla sperimentazione e
produzione di nuove tecnologie  soprattutto nel settore agro-alimentare ed
ambientale, il che dovrebbero comportare una ricaduta positiva ed un’incidenza
significativa sul territorio con una sua maggior valorizzazione e razionale
utilizzazione
4) evitare gli sprechi.Spendere ad esempio 200.000 euro per un logo della
città mi sembra francamente una follia.
La stessa cifra sarebbe servita per impiegare per un anno 10 giovani con un
sicuro ritorno economico per la pubblica finanza, impiegandoli in una qualsiasi
attività di controllo o di servizio.
Le scarse risorse disponibili devono essere utilizzate con oculatezza e in
maniera produttiva.
5) migliorare i servizi. Una città turistica non può prescindere da una rete
di trasporto efficiente e da un servizio di nettezza urbana degno di tale nome ,
non solo nelle zone centrali ma anche nelle aree periferiche e suburbane, dove
assistiamo a spettacoli indecorosi di degrado ambientale.
6) favorire l’accesso dei giovani al credito e metterli nella condizione di
potere esprimere liberamente e senza condizionamenti la loro creatività e
capacità imprenditoriale, di potere dare il loro contributo allo sviluppo del
territorio in cui sono nati senza essere costretti a cercare fortuna altrove.
Siamo all’anno zero o poco oltre. Non ti pare?

Concilio Domenico

6 pensieri su “La disoccupazione in Italia ( intervento del prof. Domenico Concilio)

  1. A mortgage home mortgage refinance loan can assist you lower your monthly loan
    instalments by negotiating a lengthier loan repayment term,
    a lesser interest rate, or both My Website your banks can
    also be closed in the event you have repetitive
    returned checks.

  2. What i don’t realize is in truth how you are now not really
    much more neatly-preferred than you may be right now. You are very intelligent.

    You understand thus considerably in terms of this
    matter, produced me personally imagine it from so many varied angles.
    Its like women and men aren’t involved unless it is something to accomplish with Woman gaga!
    Your personal stuffs outstanding. Always deal with it up!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current day month ye@r *